L'Unità Europea N. 2023/4 luglio/agosto

I prossimi mesi saranno ricchi di importanti appuntamenti elettorali a livello nazionale ed europeo, in cui i cittadini verranno chiamati a scegliere sul futuro della democrazia, dell'ambiente e della società in cui vogliono vivere.

Tra circa nove mesi si terranno le elezioni europee. E’ possibile, vista l’attuale situazione mondiale, che si tratti di un’occasione storica non ripetibile per portare a termine il processo di integrazione europea.

Lo scorso 15 SETTEMBRE è stata presentata in Commissione affari costituzionali del PE una proposta di mozione con allegata un'articolata riforma dei Trattati. La proposta rappresenta un progetto estremamente avanzato di riforma in chiave federale dell'Unione, in grado di fondare una vera sovranità europea legittimata democraticamente.

Il successo del nostro PNRR è la chiave per il successo di NGEU (di cui siamo i principali beneficiari). E questo successo è indispensabile per aprire la via a decisioni coraggiose su una “capacità fiscale permanente” dell’Unione.

Il drammatico ritardo nell’integrazione politica sovranazionale europea emerge quando si fa un raffronto sulle capacità di sviluppo di queste tecnologie in Europa rispetto a quanto sta accadendo nel resto del mondo. Il lavoro del Parlamento europeo per regolamentare questo importante settore.

XXXI Congresso nazionale MFE - Pisa, 27-29 ottobre 2023

Verso le elezioni europee - La battaglia per un’Europa federale, sovrana e democratica

Le critiche alla Bozza e la mancata ratifica vengono oggi motivate con il permanere della deforestazione in Amazzonia e con la mancanza di rispetto da parte dei Paesi del Mercosur dei temi ambientali e dei diritti dei lavoratori. Non vi è alcun cenno alle pressioni fatte alla Commissione dalle lobbies del mondo agricolo.

Quando la locomotiva rallenta, tutto il treno fa ritardo, ecco perché l’intera Europa osserva con attenzione quanto sta ultimamente accadendo in Germania.

La via da seguire è nei Trattati, ma è necessario fare un passo in avanti.

Ciò a cui si può puntare è esprimere una valutazione che soppesi successi e insuccessi, alla luce degli obiettivi, proponimenti, dichiarazioni iniziali e di quanto ad oggi ha trovato realizzazione, consapevoli però che tale valutazione sarà fortemente influenzata dall’apporto valoriale del singolo e della società in cui è situato.